• Home
  • Recensioni
  • Blog
  • La Lettrice. Lo Spirito dei ghiacci: l'intervista a Chiara Panzuti su Peregrinando

Su Peregrinando l'intervista a Chiara Panzuti, autrice de La Lettrice. Lo Spirito dei ghiacci!

 

 

Sul blog Peregrinando si parla di Rebecca e del suo viaggio fra i ghiacci. Ecco alcune delle domande che ci sono piaciute di più su La Lettrice. Lo Spirito dei ghiacci.

1. “La Lettrice” comincia con una leggenda. Sarà il filo conduttore della trilogia?

Sì, la leggenda di Lijuta e dello Spirito dei ghiacci sarà il filo conduttore di tutti e tre i libri, anche se spesso sembrerà diventare marginale nel corso della storia. Molte decisioni, e soprattutto molte emozioni dei personaggi, si specchieranno in quelle già vissute nella leggenda.

[...]

3. Uno dei temi principali del libro è la capacità di leggere nel pensiero, come fa la protagonista, la Lettrice, coi Mutaforma, per guidarli. Per quale motivo hai deciso di esplorare un’ipotetica capacità della mente umana?

Il dialogo mentale è forse una delle forme più rivisitate nei romanzi. Da lettrice (di libri, non come Rebecca) lo amo molto, perché poter comunicare mentalmente con una persona ha di certo i suoi vantaggi, ma anche dei difetti molto insidiosi: costringe a legarsi alle emozioni dell’altro, a conoscerne le sfaccettature più oscure. Insomma, è un’arma a doppio taglio. Per una protagonista come Rebecca spesso questa dote non sarà semplice da gestire.

[...]

7.Uno dei protagonisti è la Volontà, personaggio che apre e chiude il primo volume della trilogia. Qual è il messaggio che vuoi comunicare ai lettori nell’inserire un personaggio tanto enigmatico?

Ari, ovvero la Volontà, è forse il personaggio più contorto della trilogia. Assume dei contorni più definiti nel secondo volume, ma per Rebecca sarà sempre molto difficile fidarsi di lui. Questo perché è portatore di una “volontà”, per l’appunto. Un volere celato tra le pagine di una leggenda, tra le apparenze, che troppo spesso ingannano. Penso che sia così anche la vera “volontà” delle persone: nascosta.

[...]

12.Se potessi leggere nei pensieri dei lettori de “La Lettrice”, cosa vorresti trovarci?

Serenità. Sono certa che basterebbe.

 

Leggi l'intera intervista a Chiara Panzuti su Peregrinando qui!