Ho letto Luna Sheldon di Robert Charles Deri. Un libro per ragazzi, scritto molto bene,  scorrevole, avvincente, dove fantasia, magia, mistero della città perduta, perduta come il nostro Eden, che ancora lo cerchiamo nel nostro profondo intimo. Un libro che consiglio di cuore. È un libro che fa bene all'animo. Auguri allo scrittore che possa in avvenire regalarci momenti di deliziosa lettura.

Gianna Cesarini, ex funzionaria aziendale esperta in lingue estere e appassionata lettrice.

Ho centellinato la lettura di questo bellissimo romanzo, come quando si beve un vino pregiato, per poter gustare ed apprezzare ogni pensiero dell'autore. E' una storia ricca di contenuti, i paesaggi sono descritti con una tale precisione da renderli reali, il lettore, diventa quindi parte integrante della storia che sta leggendo. Lo trovo affascinante, avventuroso, ricco di colpi di scena, dove il sentimento si fonde con l'irreale e viceversa. A me è piaciuto moltissimo!! Adatto sia a un pubblico giovane che maturo. Da leggere e rileggere secondo me, per poterne cogliere tutte le sfumature. Un grande grazie all'autore per avermi donato tanti bellissimi momenti leggendolo. Voto 10/10. 


Stefania Ilari, insegnante di Hatha Yoga, Kundalini e Meditazione con campane tibetane, pittrice e autrice del libro "Il Bambino Invisibile".


Luna Sheldon e la città perduta “ è il libro giusto per tutti gli adolescenti che amano l' avventura, l' ignoto, l' incredibile e che si lascino accompagnare curiosi e impazienti verso mete sconosciute. Ottima narrazione. Un viaggio in mondi paralleli dove non solo la collocazione storica è diversa ma anche le ambientazioni e i personaggi che sono tutti unici e affascinanti, per la loro storia e per il loro sapere. La scoperta di qualcosa di incredibilmente diverso mai pensato e immaginato prima che porta a vivere un legame con la natura selvaggia e un senso di appartenenza a quei luoghi, molto forte. Il senso profondo dell' essere viene rinsaldato, si vive un progressivo accentuarsi di un sentimento di gratitudine per essere in quei luoghi e vivere quelle esperienze, c'è spavento e ci sono timori ma c'è anche un anche un' intreccio di affinità elettive che alimentano una forte fiducia nei confronti dei vari incontri che ci saranno lungo il viaggio. Un misterioso viaggio attraverso un mondo alternativo dove più completa e consapevole diventa la definizione del “tutto”. Un viaggio dove tutto ciò che viene vissuto si trasforma in nutrimento per la mente e l' anima.


Patrizia Righi, ex manager aziendale e consulente aziendale, cartellonista pubblicitaria. Attualmente pittrice e organizzatrice di eventi.