• Home
  • News
  • Blog
  • La nuova normativa scolastica. Promozioni e bocciature...

La nuova normativa scolastica. Promozioni e bocciature...

La nuova scuola. Pregi e difetti del cambiamento

 

Presentazine


Nel panorama di una scuola al centro di un’epocale riforma, l’Istituto Armando Curcio organizza, il 28 gennaio 2016 alle ore 18 presso Palazzo Ferrajoli (Piazza Colonna, 335) un incontro dibattito sul futuro della didattica in Italia La nuova normativa scolastica. Promozioni e bocciature....

L’incontro è realizzato in collaborazione con il Premio Curcio per le Attività creative, da ormai 10 anni impegnato nella sensibilizzazione degli studenti, per contrastare l’analfabetismo e incentivare la lettura. Il Premio è un’iniziativa rivolta a tutti gli allievi delle scuole di ogni ordine e grado e nasce dalla volontà di valorizzare la creatività dei ragazzi, investendo sulla loro capacità di esprimersi attraverso la scrittura e l’arte e favorendo, al contempo, lo scambio interpersonale e il lavoro di gruppo.

La manifestazione del 28 gennaio, in collaborazione anche con l’Associazione Donne e Donne (un osservatorio sul posizionamento della donna a livello sociale, lavorativo e familiare, con l’obiettivo di rafforzarne il ruolo), è solo il primo di una serie di eventi promossi dall’Istituto Armando Curcio. A moderare il dibattito sarà la giornalista, scrittrice e presentatrice Paola Zanoni, che introdurrà gli esponenti di tutte le categorie interessate alla riforma del sistema scolastico.

Interverranno:
la professoressa Cristina Siciliano, presidente del Premio Curcio per le Attività Creative;
il dottor Fabrizio Azzolini, presidente dell’AGE, l’associazione che dal 1968 dà voce ai genitori;
la professoressa Maria Cristina Cigliano, componente dell’ANP (Associazione Nazionale Dirigenti e Alte Professionalità della Scuola), l’organizzazione sindacale maggioritaria dei dirigenti delle istituzioni scolastiche;
il dottor Fidel Mbanga Bauna, giornalista televisivo;
il professor Roberto Deri, antropologo, scrittore e docente; 
il professor Stefano Amodio, direttore dell’Istituto Armando Curcio, Istituto di Alta Formazione e di Ricerca scientifica nato con un obiettivo formativo ma anche di collocamento lavorativo degli studenti in Italia e in Europa;
il dottor Omar Favoriti, scrittore per Armando Curcio, e giovane studente.

Gli atti del convegno saranno raccolti dalla casa editrice Armando Curcio in una pubblicazione cartacea e in versione e-book perché gli argomenti di grande interesse che ne scaturiranno siano fruibili anche successivamente dal pubblico.