• Home
  • News
  • Blog
  • A San Paolo del Brasile in metro si timbrano i libri, invece del biglietto

A San Paolo del Brasile in metro si timbrano i libri, invece del biglietto

In Brasile timbrare un libro in metro invece di un biglietto: l’idea della casa editrice per promuovere la lettura.

 

metro

 

Siamo a San Paolo del Brasile, una media di oltre 11 milioni di abitanti, ma non così tanti lettori. Arriva così l’idea di L&PM Editores, casa editrice locale, per incentivare la circolazione di libri fra la popolazione.

I libri/biglietto sono 10 tascabili, distribuiti gratuitamente in migliaia di copie: aggiudicandosene uno si passa sul tornello, il libro è dotato di un codice particolare e il gioco è fatto, funziona come un comune biglietto metro.

 

metro 6

 

L’idea è stata anche favorevolmente accolta dalla società che gestisce i mezzi pubblici che ha accettato una collaborazione con la casa editrice e ha reso disponibili i tascabili proprio nei pressi dei tornelli.

I libri sono tutti firmati da grandi autori come Agatha Christie, William Shakespeare, Arthur Conan Doyle, Pablo Neruda e Francis Scott Fitzgerald. E per l’occasione le copertine sono state rinnovate seguendo il tema del trasporto sotterraneo, infatti ricordano molto le mappe della metropolitana.

 

metro 3

 

L’iniziativa ha riscosso talmente successo da essere estesa poi ad altre città brasiliane.

La speranza è che i libri, una volta usati come biglietto, siano stati anche letti!