• Home
  • News
  • Blog
  • Al via la XIV edizione di Più libri più liberi

Al via la XIV edizione di Più libri più liberi

Al via Più libri più liberi la XIV edizione della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria. Dal 4 all’8 dicembre, al Palazzo dei Congressi dell’Eur, previsti in programma più di 300 eventi.

 

 

 

più-libri-più-liberi 3

 

 

 

La piccola e media editoria non molla, si parla di crisi del settore, di cambiamenti epocali del modo di fruire e di fare cultura ma sono ancora tutti lì, ben 380 editori che esporranno nell’edizione 2015 di Più libri più liberi. La fiera è da quattordici anni la vetrina di quella maggioranza di editori che contrasta le grandi concentrazioni immettendo sul mercato il 50% delle pubblicazioni.

 

 

Nella manifestazione organizzata da AIE – Associazione Italiana Editori oltre 300 eventi in programma. Per gli addetti ai lavori ogni giornata sarà caratterizzata da un tema di fondo: il 4 dicembre si rifletterà sulla diffusione di concentrazioni industriali; il 5 dicembre sarà protagonista il valore oltre la forma del romanzo; il 6 dicembre si guarderà al futuro parlando dell’impegno verso l’innovazione; il 7 dicembre sarà la volta della ricerca di nuovi autori; e infine l’8 dicembre verranno proposte le possibili forme di collaborazione fra editori.

 

 

Più-libri-più-liberi 2

 

 

Come sempre poi la fiera sarà ricca di incontri con gli autori, presentazioni di libri, tavole rotonde, conferenze, letture e spettacoli. Non mancheranno personalità di spicco della letteratura italiana ma anche internazionale. Per citare solo alcuni fra i nomi più attesi del panorama nostrano parteciperanno all’evento: Erri De Luca, Massimo Carlotto, Andrea Camilleri, Dacia Maraini, Niccolò Ammaniti, Nicola La Gioia. Sarà poi dedicato uno speciale omaggio a Pier Paolo Pasolini, a quarant’anni dalla sua scomparsa. Sul fronte internazionale saranno presenti in fiera personalità della letteratura francese come Annie Ernaux, Stéphanie Hochet e Cécile Coulon, ma anche scrittori danesi, americani, tedeschi, e così via.

 

 

Plpl-camilleri

"All'interno di un ordine costituito colui che fa cultura è sempre imprevedibile, può risultare pericoloso”. Andrea Camilleri è a ‪#‎piulibri15‬

 

 

Non mancheranno temi di attualità, come la questione del Medioriente e delle grandi migrazioni, cronaca e politica.

Spazio anche al cinema, al teatro, ai fumetti, e da quest’anno una novità assoluta che sottolinea l’importanza acquisita dal web anche nell’editoria tradizionale: un focus tutto dedicato agli youtubers, ragazzi e ragazze che si sono guadagnati l’apprezzamento del giovane pubblico mettendo in atto nuove forme di narrazione online, sulla piattaforma di YouTube.

E proprio sul web sarà possibile seguire la manifestazione sulla pagina Facebook dell’evento https://www.facebook.com/piulibri.piuliberi.