• Home
  • Recensioni
  • Blog
  • Solo i buoni mi vedono - di Ginevra Bentivoglio con le illustrazioni di Sonia Federici

Solo i buoni mi vedono, la storia del cagnolino che sa curare il cuore dei bambini.

 

Solo-i-buoni-mi-vedono 1

 

Ino è nato piccolo, ma così piccolo che nessuno riesce a vederlo, o quasi: infatti il cagnolino appare solo agli occhi dei bambini buoni. Quando Ino incontra Manu al tavolino di un bar, Carlo, il fratello maggiore, lo sta facendo piangere, come sempre. Il cagnolino allora non resiste alla tentazione di aiutare Manu e nasce subito fra i due un’amicizia segreta e speciale.

 

Solo-i-buoni-mi-vedono 2

 

Grazie all’aiuto di Ino, però, anche Carlo riuscirà finalmente a liberare il proprio cuore dalla gelosia che nutre verso il fratellino e a tornare un bambino buono. La morale di questa storia è che solo i buoni possono vedere le cose che gli altri non vedono, c’è tutto un mondo da scoprire per chi si affaccia alla vita con onestà e purezza di cuore.

 

Solo-i-buoni-mi-vedono 3

 

In Solo i buoni mi vedono Ginevra Bentivoglio, psicoanalista, affronta il delicato tema della gelosia tra fratelli, un problema quotidiano per molte famiglie. Ma non è il caso di disperare: tutto può cambiare se l’amore prevale sulla rabbia e sull’invidia, e se si ha l’aiuto di un dolce cagnolino come Ino!

 

Solo-i-buoni-mi-vedono 4

 

La penna di Sonia Federici, illustratrice freelance e grafica diplomata all’Istituto europeo di design (IED), accompagna il testo con illustrazioni colorate e simpatiche, in grado di dare giustizia alla dolcezza della storia. I bambini non potranno fare altro che innamorarsi degli occhioni pieni di bontà di Ino.

 

Solo-i-buoni-mi-vedono 5