• Home
  • News
  • Blog
  • Consigli da leggere: nel periodo più magico dell'anno lo dedichiamo ai bambini

Consigli da leggere: nel periodo più magico dell'anno lo dedichiamo ai bambini

#consiglidaleggere oggi è dedicato ai bambini, nel periodo più magico dell’anno!

 

bimbi-che-leggono

 

Natale si avvicina, e la corsa ai regali può essere estenuante: un buon libro è il salvagente che stavate cercando, il dono perfetto per ogni bambino.

 

1. Solo i buoni mi vedono di Ginevra Bentivoglio, con le illustrazioni di Sonia Federici

 

solo-i-buoni-mi-vedono

 

Solo i buoni possono vedere Ino; solo i buoni possono vedere le cose del mondo che gli altri non vedono!
Manu e Carlo sono due fratellini. Soltanto Manu, il più piccolo, riesce a vedere Ino perché ha il cuore buono; Carlo ha il cuore raggelato dalla gelosia e pensa che, dopo la nascita di Manu, i genitori gli vogliano meno bene. Così si diverte a far piangere il fratellino. Grazie ad Ino, però, capisce di sbagliare e si pente del proprio comportamento: tutto può cambiare se l’amore prevale sulla rabbia e sull’invidia.

 

2. Manine in pasta di Jacopo Manni, con le illustrazioni di Giulio Castagnaro

 

manine-in-pasta

 

Nasce per i più piccoli la collana Junior Chef, per imparare a mangiare sano, conoscere la nostra cultura, con una buona dose di divertimento.
Da dove viene quel buon impiastro verdognolo finito nel nostro piatto? Grazie a questo piccolo manuale pratico e divertente lo scoprirete insieme ai vostri bambini. Il libro descrive infatti l’intero percorso che ogni ingrediente compie prima di arrivare nei nostri piatti, passando dall’orto alla cucina, per insegnare ai nostri bambini da dove realmente il cibo arriva: non dai supermarket ma da produttori e fattorie che si prendono cura del nostro pianeta. Le ricette d’autore, facili e divertenti, seguono e spiegano la stagionalità dei prodotti, fondandosi sulla premessa che la nostra dieta mediterranea è la base sulla quale costruire un’alimentazione sana ed equilibrata.

 

3. Dove nascono le stelle di Fabio Di Cocco, con le illustrazioni di Giulio Castagnaro

 

dove-nascono-le-stelle

 

«Una stella non potrebbe brillare senza una notte da illuminare»
È notte e Ludovica, con il naso all’insù, guarda incuriosita le stelle, piccoli puntini bianchi che giocano a rincorrere il grande disco della luna. Il buio la spaventa un po’ perché è troppo dispettoso: nasconde tutte le cose! Il papà, allora, con un grande foglio bianco e una matita colorata, decide di raccontare alla piccola la storia di come il grande mago disegnò il cielo della notte per far riposare gli occhi dei bambini. Le stelle sono buchini creati nel cielo con la punta di una matita magica, così i raggi del sole possono farsi vedere da tutti senza disturbare il riposo, ricordando ad ognuno che dietro il velo buio ci sarà sempre la luce. È necessario passare attraverso la notte se si vogliono conoscere le stelle.