• Home
  • News
  • Blog
  • La quattro giorni pescarese dedicata al mondo dei libri

La quattro giorni pescarese dedicata al mondo dei libri

La quattro giorni pescarese dedicata al mondo dei libri si è conclusa domenica 8 novembre.

 

Festival delle letterature pescara fb

 

 

 

Il Festival delle Letterature dell’Adriatico è giunto alla sua tredicesima edizione, e non perde di smalto, acquisendo al contrario sempre maggior risonanza e interesse: oltre 150 appuntamenti, fra incontri, presentazioni, spettacoli e reading, il tutto nella splendida cornice della Pescara Vecchia, il centro storico della città.

Dopo la speciale anteprima del 30 ottobre, a tema Halloween, in compagnia dello scrittore Stefano Benni, grandi nomi di narrativa, giornalismo e musica si sono alternati nelle location del festival: Corrado Augias, Saturnino, Mariangela Gualtieri, solo per fare alcuni nomi. Ad aprire le danze, all’Auditorium Petruzzi, nella serata del 5 novembre, un ospite d’eccezione, il nuovo presidente Rai Monica Maggioni.

 

 

Festival delle letterature Pescara 2

 

Sabato i blogger di Life in Travel, Leonardo Corradini e Veronica Rizzoli hanno spiegato al pubblico come organizzare viaggi in bici, presentando il loro manuale Cicloturismo per tutti. Domenica Luca Sofri, Michele Serra, Ottavio Di Brizzi e Paolo Repetti hanno affrontato il tema del digitale, di come cambi il lavoro di scrittori ed editori, domandandosi se i libri su carta stampata resisteranno all’assalto, e la risposta secondo loro è sì. Nella stessa giornata Giancarlo Carofiglio ha parlato dell'importanza di essere chiari e comprensibili nella comunicazione, soprattutto politica.

 

 

 

Festival delle letterature Pescara 4

 

 

L’evento doveva concludersi con il concerto-intervista di Morgan che per motivi di salute ha dovuto rinunciare, scusandosi con i fan. “Questa edizione del FLA si conclude così – si legge sulla pagina Facebook dell’evento –  senza il concerto finale (che, ricordiamo, è stato rimandato al 26). Ma vi salutiamo col sorriso, soddisfatti di aver regalato alla nostra città quattro bellissimi, ricchissimi, emozionanti giorni di cultura e letteratura”.