Novità: Simone Bocci, "Devi avere paura di te"

 

 

«Dentro ognuno di noi si nasconde qualcuno che non conosciamo».

 


“Devi avere paura di te” è un thriller-psicologico che narra le vicende di Roger Milk, un agente delle forze dell'ordine alle prime armi, giunto nell’isolata cittadina di Ratroit, da sempre paragonata a un Eden terrestre, sia per la sua invidiabile tranquillità, che per la presenza di cittadini impeccabili. D’un tratto, però, tutte queste inconfutabili considerazioni svaniscono nel nulla e Ratroit comincia a trasformarsi in una città infernale. Alcuni abitanti si trasformano in spietati assassini, i quali sembrano non riportare alcun cenno mnemonico riguardo agli omicidi da loro stessi commessi, come se nel momento dell’atto fossero sotto ipnosi. Questo strano particolare lega le diverse storie dei personaggi che girano attorno a Milk, fino a sconvolgere la vita dello stesso protagonista, che scoprirà un’amara verità sul proprio conto.

 


 

L’autore

Simone Bocci è nato nel 1992 ad Albano Laziale. Ha cominciato a scrivere all’età di otto anni, per la semplice curiosità di poter immaginare un mondo tutto suo, una storia dove i personaggi avrebbero agito in base al suo pensiero. Questa semplice curiosità lo ha portato a scrivere romanzi, racconti brevi e racconti, pubblicati sia in e-book che in formato cartaceo. Tra questi, L’uomo dell’oltrevita, L’alba di un giorno sconosciuto, il thriller psicologico Il corpo di vetro di Mr. Hedd. Con il suo racconto Mnemnomniac, appartenente alla raccolta di racconti Le varie facce di Lucky Chainn, è giunto finalista al concorso letterario “Gocce d’inchiostro”; con la Trilogia temporale ha vinto il concorso letterario nazionale “10 piccoli indiani”, indetto da La Quercia editore, in collaborazione con l’agenzia letteraria Agape.

Sito internet: www.simonebocci.com