Presentazione IAC - Istituto Armando Curcio

 

Si è tenuta martedì scorso, nella splendida cornice di Palazzo Venezia, la presentazione ufficiale di IAC – Istituto Armando Curcio, l’Università dedicata al mondo dell’editoria e della comunicazione.


Gli interventi dei relatori, oltre a portare i saluti di rito, hanno messo in luce la situazione attuale della disoccupazione giovanile e del mondo del lavoro in generale, sottolineando - in un quadro simile - l’importanza di una formazione specialistica d’eccellenza e illustrando le linee guida, i progetti e gli obiettivi del nascente Istituto.

Durante la presentazione sono stante consegnate quattro targhe del Premio Curcio alla Cultura 2015 per l'impegno profuso nella diffusione di importanti iniziative culturali:

 

  • al prof. Graziano Benelli, professore ordinario di Traduzione letteraria dal francese in italiano presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori dell’Università di Trieste e Direttore del Dipartimento di Scienze del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione; 

 

  • al prof. Andrea Fontana, docente presso le università di Milano Bicocca e di Pavia. Dottore di ricerca in Psicologia del lavoro e delle Organizzazioni. Il più rilevante esperto di Corporate storytelling del nostro Paese;

 

  • al prof. Carlo Freccero, Direttore televisivo in Rai e Mediaset, libero docente all’Università di Parigi I e III, docente al Dams di Roma Tre e all’Università di Genova, saggista (ha ritirato il premio il Prof. Denti , collaboratore del Prof. Freccero);

 

  •  al prof. Fabrizio Trecca - La Sig.ra Maria Pia Trecca a nome del marito ha ricevuto una targa commemorativa. Al prof. Trecca è stata dedicata un’aula dello IAC.