#ioleggoperché: gli eventi nella capitale

 

Il 23 aprile Milano, Roma, Cosenza, Sassari e Vicenza (e non solo) diventeranno il palcoscenico di una grande festa della lettura - Tutto quello che c'è da sapere sugli eventi di #ioleggoperché.

 

Sono più di 700 gli eventi organizzati in tutta Italia da #ioleggoperché, campagna promossa dall’Aie. In particolare, come si legge in un comunicato, giovedì 23 aprile, nella giornata mondiale del libro e del diritto d’autore e inizio del Maggio dei Libri, 5 città, Milano, Roma, Cosenza, Sassari e Vicenza, diventeranno il palcoscenico di una grande festa della lettura, con diverse iniziative per ogni fascia d’età e la partecipazione entusiasta dei tanti Messaggeri “pronti a tutto” che hanno aderito al progetto, decisi a coinvolgere nel piacere della lettura  chi non legge o legge poco, per creare una comunità capace di mettere in relazione il libro, gli autori e il variegato mondo dei lettori.

Grazie a Piazza un libro, il format territoriale di #ioleggoperché, verranno attivati spazi dedicati alla lettura, in cui lettori appassionati e lettori potenziali potranno leggere, consultare, incontrarsi, divertirsi insieme grazie ai libri.

Ecco un riepilogo delle iniziative previste il 23 aprile a Roma.

 

Un calendario ricco nato dalla collaborazione tra AIE e le maggiori istituzioni culturali romane prenderà il via già dal prossimo weekend. Dal Teatro Argentina ai “piccoli” musei gratuiti, dalle biblioteche ai teatri di cintura, ma anche Casa del Jazz, il MACRO di Via Nizza e la scalinata del Campidoglio: dal 18 aprile ci saranno corner di lettura, laboratori, incontri con gli autori e tante altre iniziative per promuovere la lettura e far incontrare non lettori e appassionati di libri.

Una chiamata alle armi che ha raccolto solo a Roma più di mille “messaggeri” pronti ad essere parte attiva negli eventi organizzati e a distribuire oltre 5mila volumi della collana #ioleggoperchè.

Al Centro Culturale Torpignattara sarà protagonista la voce di Igiaba Scego in un pomeriggio all’insegna della lettura condotto dall’attrice Paola Minaccioni. Al Teatro di Tor Bella Monaca sarà allestito un caffè letterario e uno spazio per la lettura, mentre al Teatro Argentina a leggere saranno gli attori dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico accompagnati dall’Orchestra Junior dell’Accademia di Santa Cecilia, e i lettori dei circoli di lettura delle Biblioteche di Roma. Sulla scalinata del Campidoglio si terrà inoltre la manifestazione Libera Libri, iniziativa gratuita che prevede il libero scambio di libri tra i passanti.

Tanti gli appuntamenti rivolti anche ai bambini: ci saranno visite guidate animate al Museo Bilotti e al Museo Napoleonico con la partecipazione straordinaria di Piero Angela e i laboratori didattici al MACRO, con ingresso gratuito al museo e alle mostre in programmazione e dove si terrà anche la festa conclusiva con il testimonial Ennio Peres e l’attore Edoardo Ferrario.