• Home
  • News
  • Blog
  • Armando Curcio Editore: un premio per immaginare le città del futuro

Armando Curcio Editore: un premio per immaginare le città del futuro

Con la Armando Curcio Editore ragazzi, docenti e famiglie diventano  protagonisti  per un giorno in occasione della chiusura del Premio Curcio per le Attivita’ Creative.  Sono arrivati a Roma in occasione del concorso, giunto alla settima edizione, che ha premiato i giovani creativi dall’infanzia fino all’università.  
Quest'anno,la Armando Curcio Editore ha proposto ai  ragazzi il confronto sul delicato rapporto tra uomo ed ambiente, e sul  tema di buone pratiche ed ecosostenibilità, lavorando su interessanti aspetti del problema come l’agricoltura biologica, il riuso e le fonti alternative di energia. La premiazione è stata anche l'occasione per la consegna a ragazzi, docenti ed istituti di numerose e cospicue borse di studio, buoni spesa, volumi di pregio, opere enciclopediche e tablet con app prevaricate offerte dalla Armando Curcio Editore.

Il Premio è patrocinato dal Miur (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca) e da diversi anni è stato insignito del riconoscimento speciale di Senato e Presidenza della Repubblica, oltre che del supporto di due importanti associazioni di categoria, l'ANP (Associazione Nazionale Dirigenti e Alte Professionalità della Scuola) e dell'AGE (Associazione Nazionale dei Genitori). Armando Curcio Editore ha fatto sua la campagna  di sensibilizzazione contro l'analfabetismo, fenomeno che in una società iper-tecnologica come l'attuale assume altri significati rispetto al passato, pur rimanendo una vera e propria emergenza sociale. Come sottolinea il Sen. Antonio Tomassini (ex presidente della Commissione Sanità) «attraverso dei mezzi straordinari, che aprono fronti altrettanto straordinari, internet, i social network, ci siamo abituati ad una sorta di sintesi non sufficiente, o per lo meno evasiva, alla quale si risponde poi con disinformazione e ignoranza.»  

Il Premio è un  segno tangibile dell'impegno di Armando Curcio Editore a formare giovani consapevoli e stimolati sul terreno della creatività: «E' fondamentale destinare anche fondi privati per la cultura e la crescita dei ragazzi», dice l'On. Souad Sbai, ex parlamentare Pdl. Importante e attualissimo il tema dell'ambiente, soprattutto quando si affronta con le nuove generazioni. Come suggerisce Renato Lauro, il rettore dell'Università di Tor Vergata: «E' un tema fondamentale, per diverse sfaccettature. Economia ed ecologia vanno di pari passo perchè cercano di limitare la spesa energetica, di migliorare l'efficienza e ridurre, wishful thinking, l'inquinamento».  In concomitanza con la conclusione e l’assegnazione dei premi della settima edizione del Premio, un’apposita commissione sta definendo e delineando il tema della prossima edizione del Premio Curcio per le Attività Creative, che sarà reso pubblico durante un’apposita conferenza stampa convocata per il prossimo settembre.